Hard Market E Mercato Assicurativo: Una Delle Conseguenze Del Covid-19

Hard Market Assicurazioni
Emmanuele Menicucci Pubblicato il 10/12/2020

Nell’ultimo periodo il mercato assicurativo si trova a muoversi in quello che viene definito hard market. Per comprendere quali sono le implicazioni sul mondo delle assicurazioni di questo trend è necessario fare alcune premesse.

Innanzitutto è necessario chiarire che il mercato assicurativo non è statico e il suo andamento segue le oscillazioni tra una situazione di soft market ed una di hard market, in modo ciclico. 
 

Cosa si intende per hard market?

Con questo termine si fa riferimento ad una situazione di mercato in cui da un lato vi è un aumento dei premi e, dall’altro, la diminuzione della capacità di copertura delle assicurazioni. Questo fenomeno può essere favorito da una serie di fattori: il calo dei rendimenti degli investimenti per gli assicuratori, l’aumento della frequenza delle perdite o un intervento normativo contrario agli interessi delle assicurazioni.

Una situazione di soft market si verificherà nel caso opposto in cui sono presenti premi con costi contenuti, contratti flessibili e un’alta disponibilità di copertura da parte delle compagnie. 
 

I Rischi per il mondo dell’Assicurazione

Oggi il mercato si trova ad affrontare un momento di rigidità ed inasprimento che possiamo collegare, in parte, ad almeno due fenomeni:

- L’aumento dei sinistri;
- Il Covid-19.

Il primo aspetto ha influito sull’atteggiamento delle compagnie assicurative portandole ad adottare alcune riforme: hanno modificato i tassi, con il fine di ottimizzare la redditività; introdotto requisiti più stringenti per l’assunzione dei rischi. 

In questo contesto ha un ruolo determinante il Covid-19 che sta creando una situazione di crescente incertezza in tutti i comparti economici e professionali. 

La pandemia infatti genera una situazione in cui aumenta la probabilità che si verifichi il rischio coperto da assicurazione e, di conseguenza, la necessità di un intervento rapido delle Compagnie per far fronte alla situazione di emergenza. 

Le situazioni di rischio che si possono delineare sono diverse, e di diversa entità, tra cui la perdita di reputazione dell’azienda o del professionista in base al modo in cui ha gestito le misure anti-covid, i rischi derivanti dalle nuove misure in materia di salute e sicurezza sul lavoro o la difficoltà di monitorare il personale in smart-working.
 

Le conseguenze dell’Hard Market

La diretta conseguenza è la risposta delle compagnie assicurative attraverso una strategia mirata: l’identificazione dei clienti più esposti ai rischi a causa della pandemia (ad esempio: hotel, centri commerciali, compagnie aree, centri sportivi); la strutturazione di prodotti con nuovi premi, a costi più elevati, calcolati sulla base del rischio assunto. 

Secondo l’Associazione Nazionale dei Risk Manager (ANRA) questa tendenza è sicuramente evidente in alcune categorie, come quelle della proprietà o dell’interruzione di attività, con la conseguente revisione delle condizioni di polizza e il rialzo dei prezzi. 

Lo scenario che si prospetta al momento quindi è particolarmente complesso. Le aziende e i professionisti che intendono risparmiare dovranno fare i conti con un mercato assicurativo in cui i premi saranno sempre più costosi e le compagnie saranno restie ad offrire ampie coperture preferendo la strategia della prudenza, piuttosto che quella orientata ai ricavi. Una tendenza che al momento non è possibile prevedere quando si invertirà. 

 

Scopri le Nostre Offerte per i Collaboratori

Collabora con noi

Valutazione media prodotto 5/5

Cosa ne pensi? Vota